Ernest e Celestine

una delle meraviglie della fiaba è la sproporzione fra due mondi, fra due esseri, un orso e una topolina

C’era una volta un Burattino

Il Pinocchio che preferisco è quello onirico di Topor (in alto a destra), poi anche quello di Mattotti (sul ponte col gatto e la volpe). Ma la cosa stupefacente è che il modo di vedere Pinocchio cambierà sempre eppure sarà sempre lui… Da 138 anni (dal 1881) le edizioni di Pinocchio sono numerosissime e non … Continued

Diario #9

La favola-vita è  il percorso per assolvere i compiti impossibili…

Dodicino, una favola tradizionale

Il dodicesimo figlio, che mangia come un orco ma ha un grande cuore, che sconfigge il diavolo rosso prendendolo per il naso, e il “morto” del castello stregato mangiando davanti a lui, scendendo le mille scale fino a scavare una buca nella terra per scoprire il tesoro e intrappolare il morto…

Liombruno corre come il vento per ritrovare la sua fata

Le fiabe italiane riscritte da Italo Calvino sono stupefacenti, antiche come il tempo, originali e potenti come quelle dei Grimm. Ecco le mie preferite: 2. L’uomo verde d’alghe 6. Corpo-senza-l’anima 11. La bambina venduta con le pere 18. Il Principe canarino 23. Il linguaggio degli animali 43. II braccio di morto 51. II gobbo Tabagnino … Continued

La magia de “lo hobbit”

Lo hobbit è una favola meravigliosa che trova i suoi apici nei due dialoghi pieni di indovinelli che Bilbo fa a metà libro con Gollum e alla fine col drago Smog, sempre per rinviare la minaccia di essere mangiato. Due dialoghi fantastici dove gli indovinelli sono la chiave di volta, di libertà e pericolo insito … Continued

Pinocchio

Fata turchina – Iside Geppetto – Saturno Mangiafoco – Vulcano gatto e volpe – i 2 ladroni Manganelli su Pinocchio Pinocchio è un libro di tracce di qualcosa che non si sa non esiste il Re buffo e poderoso, infantile e terribile, il suo aureo cerchio il Re inesistente è infinitamente necessario e terribile Conta … Continued

9 Racconti/Romanzi brevi che mi sono rimasti in testa per un sacco di tempo

1887 il fantasma di Canterville (Oscar Wilde) 1920 l’ultima estate di Klingsor (Hesse) “Arte significa: dentro a ogni cosa mostrare Dio. Il principio di ogni arte è l’amore; valore e dimensione di ogni arte vengono soprattutto determinati dalle capacità d’amore dell’artista.” Verissimo: L’ARTISTA IN PRIMO LUOGO è un INNAMORATO, DEVE AMARE, perché altrimenti l’arte perde … Continued

A. in wonderland (1995)

Dopo il ritorno di Pinocchio illustrai Alice nel paese delle meraviglie, sempre nel lontano 1995. Anche qui spaziavo dalla china ai pastelli ad olio, matite, gessetti, collage e acquarello… un bel casino. Qui alcuni disegni.   Poi feci anche alcuni disegni su Alice attraverso lo specchio e qualche rivisitazione digitale dei primi: