La riduzione dell’universo ad un solo essere, la dilatazione d’un solo essere fino a Dio: ecco l’amore.

«Morire non è nulla; non vivere è spaventoso.» Non vado lontano e vi vedrò di là: basterà che guardiate, quando farà buio, e mi vedrete. (diventare una stella). Amatevi tanto, sempre; al mondo non v’è nulla, all’infuori dell’amore reciproco. Nell’ombra, certo, stava ritto qualche angelo immenso, colle ali spiegate, ad attendere l’anima. Tutto proviene dalla … Continued

I MISERABILI, il sogno dell’angelo

I MISERABILI di Victor Hugo, sembra un romanzo in poesia perché rifulge di luci stellari e la parola, come il significato, compie voli che solo la poesia può raggiungere, anche in forma di prosa. E’ un linguaggio distillato dalla contemplazione di un uomo che sfiora il mistero delle cose e ne è immensamente affascinato. Jean … Continued

Pietre miliari della letteratura italiana e mondiale

2000 a.C. Veda 1550 a.C. il libro dei morti (Egitto) 1312 a.C. Torah 800 a.C. Iliade, Odissea (Omero) 300 a.C. Mahābhārata 200 a.C. Bhagavadgītā 43 a.C. le metamorfosi (Ovidio) 19 a.C. Eneide (Virgilio) 70 il Vangelo secondo Marco 150 l’asino d’oro (Apuleio) 398 le Confessioni (Sant’Agostino) 700… le mille e una notte 700… Bardo Tödröl Chenmo … Continued

Leggendo “I miserabili”

E’ uno dei pochi romanzi che raggiunge la poesia. Victor Hugo è geniale Un’immagine ho disegnato: l’elefante di pietra dentro cui si nascondono i bambini.