700 anni fa Dante sale in Purgatorio

a sbollire Invidia, Superbia e Ira….

Dante riprende il concetto islamico di “spirito della vita” (rūh al hayāh) come un soffio vitale ospitato nel cuore: “lo quale dimora nella secretissima camera de lo cuore”.


Maria Soresina legge la Divina Commedia


 

 

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.