Il rischio dell’immaginazione

“se non ci si assume il rischio dell’immaginazione, la strada verso la conoscenza è impraticabile”

Friedrich Dürrenmatt

Era uno scrittore pittore che anche quando scriveva vedeva immagini; tutto parte dall’immagine, come un sogno o un ricordo. Perché l’immaginazione è un rischio? Perché va a scavare nell’inconscio e tira fuori cose buone e cose cattive. Un’immagine: Teseo che si specchia nel Minotauro.

 

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.