Il racconto psicologicamente più agghiacciante e perturbante che sia mai stato scritto.

I commenti sono chiusi.